Discussione:Storia e archeologia

Da Negombo.

[modifica] Storia del parco

Testi del 2004 sulla storia del parco da adattare --Giancarlo 20:51, 26 mar 2012 (CEST)

Nel 1946 arriva a Ischia il duca Luigi Silvestro Camerini: umanista e grande viaggiatore è alla ricerca di un luogo dove fondare un parco in cui esprimere la grande passione per la botanica. Aveva già soggiornato lungamente a Capri e poi a Ponza, confinato per motivi politici. L'incanto del posto e la somiglianza con la baia di Negombo, da lui ammirata a Ceylon, fanno cadere la scelta sulla baia di San Montano. Dopo aver accorpato in un’unica proprietà tutta la baia (furono necessari più di cinquanta contratti di compravendita) iniziò la sua trasformazione da palude a parco lussureggiante.

[modifica] La necropoli

Testi sulla necropoli del 2004. --Giancarlo 20:51, 26 mar 2012 (CEST)

Nella baia di San Montano é ubicata la necropoli dell'antica Pithecusa, il primo stanziamento greco d'occidente. Attorno al 770 a.c. vi sbarcano gli Eubei, probabilmente attratti dalla posizione protetta della baia che offriva alle loro navi un sicuro riparo da venti e mareggiate (sia spostandosi sui due lati di Monte Vico sia, in casi estremi, tirando a secco le imbarcazioni sulla spiaggia). La maestria degli Eubei nella fabbrica di anfore in terracotta ha consentito il ritrovamento di moltissimi reperti di grande valore archeologico che oggi si possono ammirare nel locale museo di Villa Arbusto. La perfezione delle forme e il gusto cromatico raggiungono il culmine nella bellissima Coppa di Nestore, rinvenuta in una tomba della necropoli. Sulla Coppa è inciso un epigramma in alfabeto euboico che rappresenta una delle più rare iscrizioni complete che ci siano pervenute in cui si fa riferimento all'lliade di Omero. La trascrizione del testo, costituito da tre versi, di cui il primo è lacunoso, è la seguente: "Nestore aveva una coppa in cui valeva la pena bere, ma chiunque beve nella mia sarà immediatamente preso dal desiderio della bionda Afrodite." Un altro reperto noto e molto significativo, proveniente dalla necropoli di San Montano, è la Scena di Naufragio dipinta su cratere locale.

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
navigazione
modifiche
Strumenti